venerdì 7 dicembre 2007

Google Maps 2.00


Se avete sempre desiderato sapere dove siete, ma non avete un navigatore satellitare ne un cellulare GPS non disperate, Google Maps nella versione 2.00 utilizza i ponti radio GSM per triangolare la propria posizione con uno scarto di pochi metri.

Selezionando il tasto “0″ (zero) si attiverà il servizio My Location che ci localizzerà grazie alle informazioni ricevute dalle torri di trasmissione GSM che ci permettono di usare il nostro cellulare.


Certo l’individuazione non sarà precisissima, ma avrà uno scarto di pochi metri e, comunque, non oltre l’alone blu che circonderà la nostra posizione.
Se invece il nostro cellulare è dotato di ricevitore GPS, allora la localizzazione sarà molto più precisa.




3 commenti:

PierPaolo ha detto...

Boh io l'ho provato ma non mi sembra che sfrutti la rete gsm!!! mi chiede l'accesso a internet, attraverso la rete wifi o fornita dall'operatore, e un dispositivo bluetooh!!! sbaglio qualcosa?

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e